Stampare

Come si fa a progettare un nuovo portatile?

7 Settembre 2015

4 min: tempo di lettura

Vi siete mai chiesti come vengono realizzati i nuovi computer?

Come si fa a progettare un nuovo portatile? (Desktop)

Vi siete mai chiesti come vengono realizzati i nuovi computer? Lo domandiamo al progettista capo di HP, Chad Paris.

 

Cosa ci vuole per creare uno straordinario portatile aziendale?

Sono necessari l'hardware più recente, più veloce e più efficiente dal punto di vista energetico, come pure una batteria che duri tutto il giorno, funzioni di sicurezza avanzate e una risoluzione dello schermo altissima. Ma più di tutto, ciò che serve è un design eccezionale; il tipo di design in grado di produrre qualcosa di bello, leggero e perfetto per lo scopo come HP EliteBook Folio 1020. Chad Paris, responsabile della progettazione industriale, continua la sua spiegazione.

Per Chad ogni progetto inizia nello stesso modo: "Utilizziamo le intuizioni del cliente". Un team specializzato all'interno di HP, il gruppo che si occupa del marketing e delle opinioni dei clienti, è costantemente al lavoro per, con le parole di Chad, "cercare tendenze future, testare idee e approvare concetti. Questo processo è personalizzato da HP per restare veramente a contatto con l'utente finale e capire cosa deve essere preso in considerazione e cosa conta in termini di esperienza".

HP è leader del settore poichè si concentra sui suoi clienti e sulle loro esigenze in continua evoluzione. "La concorrenza è sempre un aspetto da tenere in considerazione," spiega Chad, "ma per fare un passo in avanti e migliorare una funzione, anche se di poco, guardiamo ad altri settori, tecnologie, esperienze utente ed esigenze non soddisfatte". "Tenete presente che HP è una società sfaccettata che sta sviluppando prodotti e soluzioni per i consumatori e le aziende," continua. "Creiamo prodotti che sono ottimi sistemi personali e ora siamo anche leader in aree come la blended reality (realtà mescolata)". HP non sta guardando solo alle modalità di elaborazione attuali, ma anche a quelle future in cui potenza di calcolo, interfacce naturali e nuovi scanner e display 3D si integrano tutti insieme per mescolare il mondo reale e quello digitale. Potrebbe sembrare fantascienza, ma queste idee potrebbero trasformare il modo in cui lavoriamo, impariamo, creiamo e giochiamo.

 

Quanto è difficile bilanciare le esigenze dell'utente con i requisiti tecnici delle prestazioni elevate?

 

"Bilanciare è una bella parola," afferma Chad. "Svolgiamo un lavoro straordinario per bilanciare le esigenze IT con i desideri dell'utente finale. Con i dati demografici in costante mutamento, è chiaro che l'utente oggi è molto diverso da quello del passato. Questi nuovi utenti sono cresciuti in un mondo digitale. Vogliono sistemi più leggeri, più sottili, sempre accesi, dalle prestazioni elevate per l'intera giornata e sono disposti a scendere a qualsiasi compromesso per ottenerli".

Lavorando a stretto contatto con i team di ingegneri di HP, il team di progettazione di Chad è stato in grado di realizzare portatili che possono durare fino a 10 ore con una singola carica, che non prevedono componenti mobili e tuttavia possono vantare le prestazioni e la connettività di un vero PC. HP EliteBook Folio 1020 è un sistema ultrasottile, silenzioso e piacevole al tatto, con un peso di solo 1 kg.

In tutto il processo di progettazione, il team di Paris collabora con i team di HP che si occupano di ergonomia e fattore umano per garantire che i nuovi portatili di HP saranno all'insegna di comfort e facilità di utilizzo. Ogni componente, dalla tastiera e il touchpad fino alla posizione delle porte e il display, viene sottoposto passo dopo passo alle fasi di ricerca, test e miglioramento. Come afferma Chad, "Dobbiamo essere fanatici in termini di fruibilità. Sviluppiamo dispositivi che vendiamo nei settori didattico, governativo e pubblico, i quali richiedono prestazioni perfette".

La sfida più grande affrontata dal team di progettazione è l'equilibrio tra bellezza e solida qualità costruttiva. "A livello commerciale abbiamo clienti davvero esigenti" nota Chad. "Dal settore militare fino a quello governativo e didattico, i nostri prodotti vengono utilizzati negli ambienti più duri". Realizzare prodotti duraturi si riduce in parte a un rigoroso processo di progettazione e di test della qualità, passando dai test di caduta fino alla compressione a una forza elevata, per garantire che componenti come il display LCD possano resistere a qualsiasi situazione possibile. Tuttavia, è anche una questione di scelta dei materiali giusti: infatti, il team di Chad lavora a stretto contatto con il team di ricerca e sviluppo per garantire che ogni parte di metallo, plastica e finitura utilizzata funzioni sia a livello strutturale che estetico.

"Si potrebbe dire che 'il materiale segue la funzione'," afferma Chad, spiegando che per un prodotto che richiede uno chassis superleggero e una resistenza di tipo militare HP utilizza materiali come il magnesio, mentre per un prodotto per dirigenti, come EliteBook Folio 1020, vengono impiegati altri materiali. "Un materiale molto comune è l'alluminio," nota Chad, "che fornisce eccellente struttura e straordinario valore estetico. Un altro materiale è la nostra lega magnesio-litio. Questo materiale specifico pesa molto meno dell'alluminio offrendo la stessa forza". I laboratori di ricerca e sviluppo di HP sono costantemente alla ricerca di nuovi materiali, non solo per soddisfare le esigenze dei prodotti odierni, ma anche quelle dei prodotti ancora in fase di sviluppo.

Sebbene Chad non smetta mai di bilanciare le esigenze in termini di progettazione ed ergonomia, non cessa mai di cercare dei modi per rendere i più recenti portatili HP più attraenti, più accattivanti e più distintivi. Negli ultimi anni HP ha adottato un linguaggio di progettazione comune; un approccio a livello aziendale che garantisce che i prodotti HP mantengano un aspetto coerente. "Chiamiamo questo approccio PHI: cioè Progressive, Harmonious, Iconic (progressivo, armonioso, iconico)," afferma Chad. Tuttavia, l'ispirazione deriva anche da svariate altre fonti. " Dal Salone Internazionale del mobile di Milano fino al settore automobilistico in tutto il mondo, cerchiamo quasi ogni cosa" aggiunge.

Date un’occhiata alle linee eleganti del nuovo Elitebook Folio 1020e sarà facile vedere cosa intende Chad. Ultraleggero ed ergonomico, ma dotato delle tecnologie più recenti, è una perfetta combinazione di forma, funzionalità e design accattivante. Potrebbe essere la più forte affermazione di HP e c'è molto ancora da scoprire.

Stampare