Stampare

6 validi consigli per mettere in sicurezza la vostra stampante

20 Ottobre 2016

1 min: tempo di lettura

Attrezzature d’ufficio come le stampanti rappresentano un grande investimento per le aziende. La manutenzione di routine deve diventare un’attività periodica, essenziale per trarre il massimo dal vostro investimento. Nel frattempo la tecnologia avanza, producendo modelli nuovi, maggiormente performanti.

6 validi consigli per mettere in sicurezza la vostra stampante (Desktop)

Non è possibile, tuttavia, prescindere da alcune misure importanti per garantire il livello di sicurezza della rete e proteggere le informazioni sensibili, anche in caso di noleggio:

  1. Conoscere il rivenditore

    Uno dei grandi vantaggi del noleggio è di lasciare che qualcun altro se ne preoccupi ed effettui la manutenzione dei dispositivi. Assicuratevi di rivolgervi ad un rivenditore affidabile che offra supporto adeguato. Avete già abbastanza cose a cui pensare, giusto?

  2. Il brand conta

    C’è poca standardizzazione quando si tratta di sicurezza su sistemi integrati come le stampanti. I professionisti della sicurezza tendono ad includere protocolli aggiornati e a rilasciare patch quando vengono identificate nuove minacce.

    Evitate le stampanti di brand sconosciuti, che potrebbero non disporre di tali funzionalità di sicurezza o degli aggiornamenti più recenti.

  3. Costruire un muro

    Una stampante collegata in rete può essere un punto d’accesso, spesso sottovalutato, alla vostra rete, che consente ai criminali informatici di accedere alle informazioni sensibili della vostra azienda.

    Proteggete la stampante collegata in rete utilizzando il firewall dell’azienda, come prima linea di difesa, e non lasciatela accedere al web senza adeguati protocolli di sicurezza.

  4. La configurazione regna

    Le stampanti possono disporre di più di 200 impostazioni che influenzano la configurazione e la sicurezza, inclusi username, password amministrative e porte predefiniti.

    Accertatevi che la stampante sia configurata correttamente all’installazione, disabilitando qualunque porta inutilizzata per ridurre al minimo le possibilità di violazione. Inoltre, assicuratevi di impostare password amministrative uniche per ciascun dispositivo e verificate sempre chi ha accesso alla configurazione del dispositivo.

  5. Aggiornare sempre

    Ogni giorno vengono identificate nuove minacce di sicurezza e punti deboli nei software. Quando questo accade, i produttori rilasciano aggiornamenti per aiutare a proteggere i loro dispositivi. Installate sempre gli ultimi aggiornamenti al loro rilascio, così da rendere più difficile l’accesso agli hacker.

  6. Formattare l’hard disk

    Al termine del vostro contratto di noleggio, renderete la stampante al rivenditore e ne riceverete una nuova. Quella stampante vecchia, incluso il suo hard disk interno, potrebbe essere rinoleggiata o venduta altrove.

    Assicuratevi che l’hard disk interno sia sempre cifrato, sia durante l’uso sia al momento della restituzione. Inoltre, accertatevi che vengano periodicamente eliminate tutte le informazioni sensibili, specialmente prima della restituzione.

Seguite questi semplici consigli e la vostra stampante a noleggio rappresenterà un’efficace soluzione aziendale e non un ostacolo alla sicurezza della vostra rete.

Stampare
Vuoi rendere il tup business davvero mobile?